più" /> più" /> più" />

Istruzione per i bambini rifugiati

Istruzione per i bambini rifugiati

Potere femminile. Dall'inizio del 2018, il cinqueenne Nazran frequenta l'asilo presso il Centro educativo nella pianura della Bekaa vicino alla capitale Beirut. Con l'aiuto della Regine Sixt Children's Aid Foundation "Tränchen Trocknen" e ora Kinderhilfe international e.V., è stato possibile aprire in Libano un'area prescolare e una scuola elementare per i bambini rifugiati provenienti dalla Siria. Questo aumenta le possibilità di istruzione, soprattutto per le ragazze. "Le ragazze siriane hanno bisogno dell'educazione e dell'apprezzamento che vivono qui per avere una reale opportunità di vita", spiega Myrna, insegnante del Centro educativo. Le ragazze spesso ricevono pochi riconoscimenti nelle loro famiglie, specialmente quando hanno ancora fratelli. In molte famiglie musulmane siriane è ancora più probabile che i ragazzi frequentino la scuola. Per le ragazze si intende l'esistenza come moglie e madre. Sono sposati all'età di circa 14 anni, devono essere accuditi dai loro mariti e di solito non vedono mai una scuola dall'interno. È difficile sopravvalutare l'ampliamento degli orizzonti e il rafforzamento delle competenze sociali che i bambini sperimentano attraverso la frequenza scolastica. Per la prima volta nella loro breve vita sperimentano che c'è qualcosa di più della guerra e della sofferenza.

Informazioni

  • Paese

    Libano

  • Città:

    Bekaa-Ebene

  • Periodo

    2017 - 2018

Share